Casa Caporali

Attrazioni

Fabriano

Nel cuore delle Marche, ai piedi dell’Appennino, si apre uno dei territori più estesi d’Italia, ricco di bellezze naturalistiche e di beni storico-artistici: questa è Fabriano. Ultimo lembo della Marca d’Ancona a ridosso dell’Umbria, Fabriano è circondata da verdeggianti paesaggi e da un’incontaminata natura che ne fa un felice esempio di riuscito connubio tra architettura e morfologia del luogo. Fabriano è stato un importante crocevia culturale dalle antiche origini e tradizioni che ancora oggi caratterizzano questo territorio ed espressione di un passato lontano e recente che è possibile cogliere nei valori ambientali, nella visione mutevole del paesaggio, nei caratteri dell’edilizia rurale, nell’aspetto silenzioso delle viuzze estranee al frastuono delle città, nell’estrema cordialità dei rapporti umani. Un soggiorno a Fabriano vi sorprenderà per la ricchezza delle sue terre generose ed ospitali che a piene mani offrono i loro frutti e le loro bellezze dolci e selvagge, regalandovi attimi di pura emozione, lasciandovi sospesi a veleggiare tra arte e storia, spiritualità e buona cucina, modernità e tradizione.

Attrazioni Principali

 Il villaggio di Valleremita trae nome dall’antico cenobio benedettino che ospitò, secondo la tradizione, San Francesco (1210) nel suo passaggio a Fabriano.
Il posto è raggiungibile a piedi dalla struttura tramite percorsi escursionistici in trenta minuti. 

Aula Verde di Valleremita

 Il CEA dell’Aula Verde sede anche del Museo Naturalistico “Dal nido alle ali” è gestito dall’Associazione “Appennino Valleremita”, vanta guide esperte nel settore naturalistico e svolge molte attività didattiche di cui usufruiscono le scolaresche provenienti da tutta Italia e non solo.

Museo della carta

Ospitato nel complesso monumentale dell’ex Convento dei Domenicani, recentemente restaurato, il Museo rappresenta l’immagine di settecento anni di tradizione cartaria locale. In un’ampia sala trecentesca del piano terra è stata ricostruita la gualchiera medioevale per la fabbricazione della carta a mano.

Grotte di Frasassi

Senza dubbio il complesso ipogeo più spettacolare d’Europa, scavato a partire da circa un milione di anni fa dalle acque del fiume Sentino.

Tempio del Valadier

Sul versante sinistro della Gola , incastonato fra le pareti rocciose del Monte Frasassi, il Tempio è una chiesa edificata per volere di Papa Leone XII nel 1828 su progetto dell’omonimo architetto Giuseppe Valadier.

Valle Scappuccia

Una piccola valle a Nord del paese di Genga, limitata dal Monte Picco, Monte Termine e Monte Piano, il cui substrato litologico è dato da diversi tipi di calcari. La valle, attraversata dal torrente Scappuccia che forma una forra piuttosto stretta e sinuosa, è caratterizzata da una molteplice varietà di ambienti e quindi aspetti vegetazionali condizionati dal substrato, dall’esposizione, dall’altitudine e dalla presenza dell’acqua.

Paesi da visitare

Visita queste città per immergerti in un’atmosfera unica e magica che ti farà restare a bocca aperta.

Hai qualche domanda?

Vuoi ricevere maggiori Informazioni?

Compila il form qui vicino lasciandoci i tuoi dati e ti contatteremo il prima possibile

O

Profili social

Casa Caporali Copyright © 2023 – by Minecard

Inizia a Chattare
1
Scrivimi subito
Scan the code
CasaCaporali
Ciao,
Come posso aiutarti?